La FIRMA del FOTOGRAFO

Perfetto! Avete acquistato l’attrezzatura “giusta” per la vostra macchina fotografica, ottiche nuove di zecca e tropicalizzate, lampade e lampadine, led, filtri e tanti altri accessori inimmaginabili trovati su Amazon, avete anche letto un manuale e maturato spezzoni di pratica con diversi scatti ma ancora non siete soddisfatti.

Continuate a guardare le vostre foto ma qualcosa non vi convince, così pensate magari di fare delle ricerche online e trovare dei filtri usati dai grandi fotografi al fine di creare quella emotività e potenza comunicativa che stavate cercando. Ma nonostante ciò il vostro lavoro ancora non si contraddistingue del tutto, in breve, non avete trovato ancora il vostro stile fotografico.

Ritratto realizzato in India nel distretto periferico di Calcutta 2017

Come ho spesso più volte ribadito lo stile non nasce all’improvviso, ma bensì bisogna scoprirlo con il tempo, in altre parole si ottiene sommando l’insieme di tutte le vostre esperienze come fosse quasi un’estensione di quello che vedete nel mondo. Ciò rende unico il vostro lavoro, in sintesi è quello che evocate nell’immaginazione di coloro che visualizzano quello che avete realizzato. Inizialmente vi avranno detto di pasticciare con Photoshop, magari di rendere un’immagine in bianco e nero al fine di renderla “migliore” quindi nel vostro portfolio vi ritroverete con immagini miste e ciò denota immediatamente ad un’occhio esperto la vostra inesperienza nel raccontare una storia poiché non siete ancora in possesso del vostro stile fotografico, in breve della vostra firma.

  • Scoprite cosa davvero vi piace, è facile innamorarsi dello stile di un fotografo, dal momento che la sua emotività traspare dalla sua firma fotografica.
  • Provate cose nuove e non siate scettici alle sfide ma più di ogni cosa, non restare nel vostro nido, ma bensì confrontatevi con altri professionisti, mostrate il vostro lavoro al fine da creare stimoli e critiche costruttive.
  • Non abbiate paura di fallire, tutti gli errori di oggi vi aiuteranno a diventare migliori domani.
  • Sentitevi liberi di esprimere interamente voi stessi.
  • Siate critici. Studiate i vostri scatti e chiedetevi come potrebbero essere migliorati. Il vostro lavoro è emozionante per voi o solo un’altra cartolina?.
  • Condividete il vostro lavoro con amici e parenti, o fate un ulteriore passo in avanti iscrivendovi ad un forum fotografico; frequentate locali o gruppi dove si parla e si studia fotografia. Trattate tutti i feedback negativi come un mezzo e uno stimolo per imparare. Recepite un feedback positivo come un segnale che vi indica che siete sulla strada giusta.
  • Specializzatevi in un particolare genere di fotografia, ma fatelo in modo personale.
  • Siate coerenti, non c’è niente di peggio che guardare il portfolio di qualcuno e vedere insieme colore, bianco e nero e alcune HDR. In breve si tratta di un’accozzaglia di materiale che manifesterà in maniera lampante che l’autore non ha ancora trovato la sua strada.
  • Raccontate o meglio descrivete il vostro stile agli altri. Ogni occasione è buona per raccontare una storia.

LA FIRMA DI GERARDO FORTINO RACCONTATA DA FRANCESCA BELLINO.

Pagina in costruzione….

Condividi il tuo articolo